es en fr de ru ro ar

pacoorr
Apnea statica

2
Dinamica apnea alettato

2
Apnea dinamica senza altetas

pacoorr
Costante Peso Apnea

2
Apnea peso costante senza pinne

2
Variabile Peso Apnea

2
Apnea No Limits

2
Apnea Immersione libera

CORSI / STAGE

La missione di Apnea Academy ‘s corsi è di fornire il supporto necessario per tutti coloro che sono interessati a scoprire il meraviglioso mondo di immersione in apnea.
Il nostro obiettivo principale è quello di portare l’ambiente acquatico a tutti coloro che desiderano per aiutarli a far fronte in questo ambiente.

+ info

  • STATICO MODALITÀ APNEA (STA)
  • DYNAMIC MODE APNEA (DYN)
  • DYNAMICS MODE senza derive (DNF)
  • MODALITA ‘GRATUITA apnea o IMMERSIONE FREE (FI)
  • MODALITA peso costante (CW)
  • Peso costante senza pinne MODE (CNF)
  • MODALITÀ DI PESO VARIABILE (VW)
  • NO LIMITS MODE (NL)

 

Apnea statica
Static apnea è quello di misurare il tempo che il partecipante può rimanere sott’acqua per avere l’aria respirata normale.

APNEA DINAMICA
In questa categoria si misura la distanza massima che può essere percorsa sotto l’acqua. La prova viene eseguita con due alette o monopinna, quest’ultimo il più utilizzato negli ultimi anni, grazie ai progressi nelle tecniche e controllo di gestione, consentendo l’apneista più progressi con meno essere dispendio energetico.

DYNAMIC MODE finless
Questa forma di grande difficoltà, viene eseguita come sopra, ma come suggerisce il nome apneista avanza solo attraverso movimenti coordinati di braccia e gambe. Essa richiede un sacco di preparazione e tecnica.

APNEA LIBERO o FREE
consiste nel rendere la discesa senza pinne propulsione da una corda per scendere e salire. Né è un metodo ben noto.

Peso costante
è quello di ottenere la profondità massima possibile con alette di supporto motore singoli e una zavorra fissa che è, è necessario arriva con lo stesso peso con cui è stato avviato l’immersione. A causa di questo, gli atleti utilizzano spesso molto poco di zavorra, che ostacola notevolmente la discesa, in particolare durante i primi pochi metri. In questa categoria dobbiamo tenere a mente la profondità e le sue numerose ramificazioni, riflettendo un forte aumento in difficoltà. Neoprene utilizzato tute hanno grande galleggiabilità, poiché questo materiale è fondamentalmente gomma sigillato celle d’aria. L’aumento della pressione è molto veloce (10 metri va da 1 a 2 atmosfere e da lì 1 più atmosfera per ogni 10 metri), quindi ad una certa profondità l’aria nelle celle è compresso, perdendo la sua assetto positivo così come accade con aria e altri gas contenenti polmonare e di altre cavità interne. In breve, durante i primi venti metri una grande quantità di aria viene spesa per abbattere nonché molto costosa salita per raggiungere un galleggiabilità accettabile. Per questo e per altri motivi, si è considerato peso costante e la modalità più competitivo difficile. Immersione viene di solito eseguita seguendo il percorso di un filo teso sulla estremità è una piastrina metallica che indica la profondità.

MODE peso costante senza pinne. 
Senza dubbio la più difficile e tecnico di tutte le forme praticata in apnea.
profondità incredibili vengono raggiunti e freediver utilizzato solo per abbassare e sollevare le braccia e gambe, deve avere un perfetto coordinamento tra i movimenti e la compensazione inferiore, alta concentrazione parte YYA su e giù in modo da raggiungere i suoi marchi.
Ma pochi pratica che è il più elegante e difficile.

PESO VARIABILE
In questo modo è consentito a scendere con un peso diverso alla crescita. Puoi lasciare un totale profonda di trenta chili, per una più rapida diminuzione e l’aumento di più facile, ma sempre solo con l’ aiuto di superficie pinne. Qui è particolarmente importante adattamento per l’ ambiente e la profondità, che è il problema principale da battere.

NO LIMITS
Questo è senza dubbio il più spettacolare, pericolose e controverse modalità. Il nome stesso spiega le regole da seguire: nessun limite, va bene tutto, come a lungo per raggiungere la profondità massima in un solo respiro aria normale. L’apneista può abbassare la quantità di peso che si desidera caricare e privo di tale peso. In aggiunta sono consentiti palloncini gonfiabili che si ergono ad alta velocità. La zavorra richiede solitamente la forma di una barra di metallo pesante in cui gli atleti possono essere fissati facilmente e giù un cavo che raggiunge grandi profondità. Basta rimuovere il freno per iniziare la discesa, e una volta giù, infllan alcuni grandi palloni in rapido aumento a sparare aria con profundistas aggrappato a loro. Il limite di velocità in salita e discesa è segnata solo dalla stessa fisiologia della apnea, e decompressione ha bisogno di essere fatto ogni pochi metri di non rompere i timpani. Questo metodo, a causa delle grandi profondità in cui lavoro, comporta grandi dosi di relax e buona tecnica di compensazione.

Gli atleti vengono accuratamente studiate da specialisti, come il loro adattamento per l’ambiente acquatico è qualcosa di nuovo per loro, ed è teoricamente impossibile raggiungere tali profondità. Scienziati provenienti da Cuba, l’Unione Sovietica e America così come l’Università di Buffalo li studiano, controllando con sorpresa che molte caratteristiche superano alcuni mammiferi marini.

Apnea presente in Spagna
dal 1998 nelle isole Canarie Paco González, si unisce a diversi amici e creare la fondazione AIDA Spagna, territorio spagnolo inizia una nuova era.

L’anno successivo Paco González, è formato come il primo istruttore e dà il primo corso di apnea nella piscina di Miraflores, nella città di Santa Cruz de La Palma nel corso isole Canarie, in cui 28 persone provenienti da tutta la Spagna. Dopo questo, dal momento che 98 fino al 2003 sarà presente istruttore che per quasi tutte le province della Spagna si sviluppa tutta la conoscenza il suo maestro, Umberto Pellizari, gli aveva insegnato sull’isola di Sardegna, con cui ha condiviso più di formando due mesi, l’apprendimento delle tecniche mentali e fisiche in mare e la piscina.

Attualmente in Spagna ci sono numerosi monitor Apnea Academy oltre 50, che sono state formate da Umberto Pellizari e centrale Apnea Academy per tutta l’Europa occidentale è montato nel posto migliore in Europa per godere del mare, come in Costa Adeje e in particolare La Caleta a Tenerife, luogo di incontro per tutti gli amici.

Operano nel resto del territorio nazionale altre associazioni che tutti collaborano insieme, e cercano di imprimere alla gente i valori del corpo e l’ambiente acquatico può essere sentito attraverso tecniche di respirazione e di rilassamento molto più importante di allenamento fisico.

apneisti carni, per ciascuna delle diverse specialità

 

 

 

Contacta con nosotros